Torna indietro

Position Statement

AVEDISCO rende nota la sua posizione sull'emergenza Coronavirus in relazione all'attività di Vendita Diretta

16 marzo 2020
Position Statement
AVEDISCO, in riferimento al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo 2020, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, rende nota la sua posizione riguardo le attività di Vendita Diretta.
Il Presidente del Consiglio, attraverso l’emanazione del Decreto sopraccitato, ha sospeso le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per la vendita di generi alimentari e di prima necessità, fino al 25 marzo. Pur non essendo stata espressamente citata la nostra forma di vendita speciale, ovvero “la vendita presso il domicilio dei consumatori o in altra sede diversa dalle aree pubbliche”, bisogna presumibilmente ritenere che l’attività dei nostri Incaricati alle Vendite rientri tra quelle temporaneamente sospese.
Dal documento Legislativo del Presidente del Consiglio, potrebbero emergere interpretazioni diverse. Ma la scelta responsabile di AVEDISCO è quella di seguire la linea più stringente, perché riteniamo che il provvedimento del Governo abbia soprattutto l’obiettivo di tenere le persone a casa.
Abbiamo preso questa decisione in maniera consapevole, perché come Associazione sentiamo il dovere di mettere la salute dei nostri Clienti e Incaricati al primo posto. È un sacrificio collettivo necessario, con l’auspicio che tutto ritorni rapidamente alla normalità.
Gli Incaricati possono certamente continuare a svolgere il loro lavoro a distanza, attraverso il web o il telefono, ma non direttamente al domicilio né in contatto con le persone, in qualunque luogo si trovino. Relativamente al tema della consegna dei prodotti, essendo questa una attività “accessoria” che alcuni Incaricati svolgono, va anch’essa temporaneamente sospesa. La consegna al Consumatore può essere effettuata solo attraverso un vettore abilitato.
Per quanto riguarda le Imprese di Vendita Diretta, queste possono continuare a lavorare, secondo le raccomandazioni previste nel Decreto.
Abbiamo grande fiducia nelle nostre Aziende Associate e sappiamo che i nostri Incaricati stanno affrontando questa situazione con forte senso di responsabilità. Siamo una grande famiglia e vogliamo quindi farvi sapere che l’Associazione è al Vostro fianco in questo momento di difficoltà.
Restiamo uniti anche se distanti, rispettiamo le indicazioni che ci sono state date, e manteniamo viva la fiducia nelle nostre Istituzioni.
 
Gli uffici AVEDISCO, in rispetto alle direttive sono pienamente operativi in modalità “lavoro agile”, continuando ad essere a disposizione dei nostri interlocutori: Aziende, Incaricati e Consumatori per qualsiasi chiarimento o necessità.
 
 

Altre notizie che potrebbero interessarti

23 maggio 2022 Leggi la notizia

AVEDISCO: nuovo traguardo per la Vendita Diretta con il riconoscimento del “Decreto Aiuti”

La nuova indennità di euro 200,00 per sostenere le famiglie dei nostri Incaricati alla Vendita
20 maggio 2022 Leggi la notizia

AVEDISCO in supporto degli Incaricati alla Vendita

“Decreto Aiuti”: nuova indennità di Euro 200,00 prevista per gli Incaricati alla Vendita
13 aprile 2022 Leggi la notizia

AVEDISCO: il 2021 conferma l’andamento positivo della Vendita Diretta in Italia

Con un fatturato di oltre 707 milioni di euro e oltre 402mila Incaricati alle Vendite, il settore dimostra la propria forza a livello nazionale
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e ad analizzarne l'utilizzo. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo alle impostazioni.

Chiudendo questo banner si accettano unicamente i cookies tecnici necessari all’utilizzo del sito

Maggiori informazioni