Torna indietro

AVEDISCO - in supporto degli Incaricati alla Vendita

DPCM 3 novembre 2020 e aggiornamento zone al 17 gennaio 2021

06 novembre 2020
AVEDISCO - in supporto degli Incaricati alla Vendita
Aggiornamento Zone al 17.01.2021
Il DPCM 3 novembre 2020 individua tre aree, gialla, arancione e rossa, corrispondenti ai differenti livelli di criticità nelle Regioni del Paese.

Nell’area gialla:  Basilicata, Campania, Molise, Provincia di Trento, Sardegna e Toscana, 
Nell'area arancione: Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Calabria, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria,   Valle d'Aosta e Veneto.
Nell'area rossa: Lombardia, Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano.

Qui la Tabella riassuntiva pubblicata dal Governo con indicate, tra le altre, le differenti misure adottate a seconda dell’area in cui le Regioni vengono classificate:
DPCM_novembre.jpg
Entrando nel dettaglio, per quanto concerne l’attività degli Incaricati, in base agli elementi riscontrati nel Decreto emerge, tra l’altro, quanto segue:

AREA GIALLA:

Limiti agli spostamenti
  • Limitazioni per gli spostamenti in orario notturno, dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo, che restano consentiti soltanto se motivati da esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute (da motivare tramite il modello di autodichiarazione).
  • E’ fortemente raccomandato, per la restante parte della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi, (da motivate tramite il modello di autodichiarazione).
E’ PREVISTA LA SOSPENSIONE DI ALCUNE ATTIVITÀ COMMERCIALI, MA LA SOSPENSIONE NON RIGUARDA L’ATTIVITÀ DEGLI INCARICATI.
 

AREA ARANCIONE:

Limiti agli spostamenti
  • E’ vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute (da motivare tramite il modello di autocertificazione).
  • E’ vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune (da motivare tramite il modello di autocertificazione).
  • È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
  • Il transito sui territori è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni
 
E’ PREVISTA LA SOSPENSIONE DI ALCUNE ATTIVITÀ COMMERCIALI, MA LA SOSPENSIONE NON RIGUARDA L’ATTIVITÀ DEGLI INCARICATI.

AREA ROSSA:

Limiti agli spostamenti
  • E’ vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori, nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute (da motivare tramite il modello di autocertificazione).  
  • È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
  • Il transito sui territori è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti
Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’Allegato 23.
Va osservato che nell’Allegato 23, sono inserite diverse eccezioni, ma non viene menzionata la Vendita Diretta, forma speciale di vendita al dettaglio e di offerta di beni e servizi.

Ne consegue che, il Legislatore, non avendo inserito nell’Allegato 23 “Commercio al dettaglio di prodotti vari mediante l’intervento di un dimostratore o incaricato alla vendita (porta a porta)”, è presumibilmente da ritenersi che l’attività degli Incaricati, nelle “aree rosse” rientri nelle attività temporaneamente sospese.

Quindi, gli Incaricati, proprio per il fatto che non possono spostarsi all’interno del territorio per motivi di lavoro, non possono neanche uscire dalla stessa area rossa per andare a lavorare in aree gialle o arancioni.  Lo stesso vale per gli Incaricati provenienti da aree non rosse e che vorrebbero entrare in area rossa. Entrando in una area rossa non possono spostarsi per motivi di lavoro. Il passaggio in una area rossa per gli Incaricati che arrivano da altre aree, è consentito solamente in modalità transito.   
Gli Incaricati possono certamente continuare la loro attività a distanza, on-line attraverso il web, il telefono ma non direttamente al domicilio ovvero direttamente in contatto con le persone, in qualunque luogo esse si trovino.
 
Relativamente al tema della consegna dei prodotti, essendo questa una attività “accessoria” che alcuni Incaricati svolgono, va anch’essa temporaneamente sospesa. La consegna al Consumatore può essere effettuata solo attraverso un vettore abilitato.

Qui di seguito il link per scaricare l'ultimo modulo di autodichiarazione per gli spostamenti consentiti:
 
https://www.interno.gov.it/it/notizie/line-modulo-autodichiarazione-spostamenti
 
 

Altre notizie che potrebbero interessarti

22 dicembre 2020 Leggi la notizia

AVEDISCO – in supporto degli Incaricati alla Vendita

Continua il nostro supporto agli Incaricati alla Vendita - Decreto-Legge 18 dicembre 2020, n. 172
16 dicembre 2020 Leggi la notizia

AVEDISCO - in supporto degli Incaricati alla Vendita

Continua il nostro supporto agli Incaricati alla Vendita - Circolare INPS n. 146 del 14 dicembre 2020 e Comunicato Stampa del 14 dicembre 2020
09 dicembre 2020 Leggi la notizia

54° Rapporto Censis

Giunto alla 54ª edizione, il Rapporto Censis prosegue l’analisi e l’interpretazione dei più significativi fenomeni socio-economici del Paese, individuando i reali processi di trasformazione della ...
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e ad analizzarne l'utilizzo.
Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo alle impostazioni.
Maggiori informazioni