Torna indietro

AVEDISCO - in supporto degli Incaricati alla Vendita

DPCM 3 novembre 2020 e aggiornamento zone al 28 giugno 2021

06 novembre 2020
AVEDISCO - in supporto degli Incaricati alla Vendita
Aggiornamento Zone al 28 giugno 2021

Con l’emanazione del DPCM 3 novembre 2020 sono state individuate tre aree, la gialla, l’arancione e la rossa, corrispondenti ai differenti livelli di criticità nelle Regioni del Paese.
Nel successivo DPCM 14 gennaio 2021 è stata individuata l’area bianca, un’area con un livello di rischio basso che consente maggiori libertà rispetto alle tre aree individuate precedentemente.

Aggiornamento Zone al 28 giugno 2021

Area Bianca: Tutta Italia.
Area arancione: nessuna regione.
Area gialla: nessuna regione.
Area rossa: nessuna regione.
In questo documento si tiene conto esclusivamente delle misure introdotte da disposizioni nazionali
Le Regioni e le Province autonome possono adottare specifiche ulteriori disposizioni restrittive, di carattere locale, (mini zone rosse locali) per conoscere le quali è necessario fare riferimento ai canali informativi istituzionali dei singoli enti.

Qui la Tabella riassuntiva pubblicata dal Governo con indicate, tra le altre, le differenti misure adottate a seconda dell’area in cui le Regioni vengono classificate:
DPCM_novembre.jpg
Entrando nel dettaglio, per quanto concerne l’attività degli Incaricati, in base agli elementi riscontrati nei Decreti emerge, tra l’altro, quanto segue:
AREA BIANCA:
  • Abolizione del “coprifuoco” e conseguenti limiti di circolazione e sospensione delle limitazioni per le attività di bar e ristoranti. Tutte le attività commerciali possono riaprire, nel rispetto di specifici protocolli, comprese le attività come musei, teatri, cinema, palestre e piscine.
L’ATTIVITA’ DEGLI INCARICATI E’ CHIARAMENTE CONSENTITA

AREA GIALLA:

Limiti agli spostamenti
  • Limitazioni per gli spostamenti in orario notturno, dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo, che restano consentiti soltanto se motivati da esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute (da motivare tramite il modello di autodichiarazione).
  • E’ fortemente raccomandato, per la restante parte della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi, (da motivate tramite il modello di autodichiarazione).
E’ PREVISTA LA SOSPENSIONE DI ALCUNE ATTIVITÀ COMMERCIALI, MA LA SOSPENSIONE NON RIGUARDA L’ATTIVITÀ DEGLI INCARICATI.
 

AREA ARANCIONE:

Limiti agli spostamenti
  • E’ vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute (da motivare tramite il modello di autocertificazione).
  • E’ vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune (da motivare tramite il modello di autocertificazione).
  • È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
  • Il transito sui territori è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni
 
E’ PREVISTA LA SOSPENSIONE DI ALCUNE ATTIVITÀ COMMERCIALI, MA LA SOSPENSIONE NON RIGUARDA L’ATTIVITÀ DEGLI INCARICATI.

AREA ROSSA:

Limiti agli spostamenti
  • E’ vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori, nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute (da motivare tramite il modello di autocertificazione).  
  • È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
  • Il transito sui territori è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti
Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’Allegato 23.
 
Per consultare l’elenco delle attività di commercio al dettaglio consentite nell’area rossa, si veda la nostra notizia del 22 gennaio 2021:
https://www.avedisco.it/it-IT/Notizie/Notizie/2021/AVEDISCO-–-in-supporto-degli-Incaricati-alla-Vendi.aspx

E’ PREVISTA LA SOSPENSIONE DI ALCUNE ATTIVITÀ COMMERCIALI, MA LA SOSPENSIONE NON RIGUARDA L’ATTIVITÀ DEGLI INCARICATI CHE LAVORANO PER AZIENDE CHE COMMERCIALIZZANO GLI ARTICOLI DI CUI ALL’ALLEGATO 23.
 
Qui di seguito il link per scaricare l'ultimo modulo di autodichiarazione per gli spostamenti consentiti:
 
https://www.interno.gov.it/it/notizie/line-modulo-autodichiarazione-spostamenti

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

15 ottobre 2021 Leggi la notizia

AVEDISCO - in supporto degli Incaricati alla Vendita

Incaricati alla Vendita e Green Pass
02 settembre 2021 Leggi la notizia

AVEDISCO – in supporto degli Incaricati alla Vendita

Continua il nostro supporto agli Incaricati alla Vendita - Assegno temporaneo per figli minori
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e ad analizzarne l'utilizzo.
Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo alle impostazioni.
Maggiori informazioni