Torna indietro

AVEDISCO contro le forme di vendita piramidali

27 aprile 2017
In riferimento alla recente sanzione dell’Authority, AVEDISCO ribadisce con fermezza la sua posizione sul divieto delle forme di vendita piramidali riconosciute come pratiche commerciali scorrette e ne sottolinea ancora una volta le differenze fondamentali con la Vendita Diretta Multilivello (network marketing o multilevel marketing), a cui non possono essere in alcun modo equiparate.

La Vendita Diretta Multilivello è una forma di vendita per cui gli Incaricati hanno la possibilità non solo di vendere prodotti e/o servizi, ma anche quella di promuovere ad altre persone l’opportunità di diventare Incaricati e lavorare nella loro stessa squadra. In questo caso la remunerazione dell’Incaricato è proporzionata sulla base delle vendite dei prodotti e/o servizi concluse in proprio e delle vendite realizzate dal gruppo di collaboratori creato e gestito.

La vendita piramidale è invece un sistema fraudolento, in cui non esiste un vero obiettivo di commercializzazione di prodotto, e, come recita il testo di Legge, “il guadagno si configura unicamente attraverso il puro e semplice reclutamento di altre persone”. Infatti per entrare nel sistema si devono versare somme di denaro e per alimentare lo stesso sistema si devono trovare ed inserire altre persone che a loro volta verseranno somme di denaro.

La Legge 173 del 17 agosto 2005, approvata dal Parlamento e redatta grazie alla collaborazione tra le Associazioni dei Consumatori e AVEDISCO, sancisce, da un lato, la legittimità delle aziende che operano in regime di marketing multilivello, e dall’altro, come recita l’art. 5, della Legge il «divieto delle forme di vendita piramidali e di giochi e di catene» intendendo, quelle «operazioni, quali giochi, piani di sviluppo, “catene di Sant’Antonio” che configurano un guadagno attraverso il puro e semplice reclutamento di altre persone».

Le Aziende Associate AVEDISCO che adottano il modello Multilivello rispettano sia le norme stabilite dalla legislazione italiana, sia il codice etico di comportamento che AVEDISCO ha redatto quasi 40 anni fa e liberamente consultabile sul sito www.avedisco.it. Nelle aziende di network marketing AVEDISCO mai si verifica che gli Incaricati guadagnino per il solo fatto di introdurre altri Incaricati nella propria organizzazione di vendita.

In quanto punto di riferimento del settore della Vendita Diretta in Italia, AVEDISCO ritiene di avere la responsabilità di essere parte attiva e collaborativa per qualsiasi informazione inerente la vendita a domicilio sia per gli utenti che per le Associazioni di Consumatori e le Istituzioni, condannando fortemente qualsiasi forma di vendita diretta che non rispetti l’etica commerciale e i diritti di tutte le parti coinvolte.

Sottolineiamo inoltre che l’equivoco che associa il Multilevel Marketing alle vendite piramidali genera gravi danni in termini di reputazione alle aziende di Vendita Multilivello ed in modo particolare ai loro collaboratori con pesanti conseguenze di carattere economico e occupazionale.

Altre notizie che potrebbero interessarti

17 giugno 2021 Leggi la notizia

AVEDISCO – in supporto degli Incaricati alla Vendita

Continua il nostro supporto agli Incaricati alla Vendita - Messaggio INPS n. 2309 del 16 giugno 2021 - Prime indicazioni erogazione indennità agli Incaricati prevista dal Decreto Sostegni bis
27 maggio 2021 Leggi la notizia

AVEDISCO - in supporto degli Incaricati alla Vendita

Continua il nostro supporto agli Incaricati alla Vendita, nel “Decreto Sostegni Bis” è previsto un ulteriore contributo a fondo perduto per gli Agenti di commercio
26 maggio 2021 Leggi la notizia

AVEDISCO - in supporto degli Incaricati alla Vendita

Prosegue il nostro supporto agli Incaricati alla Vendita, anche nel “Decreto Sostegni Bis” è prevista un’indennità onnicomprensiva una tantum di 1.600 euro
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e ad analizzarne l'utilizzo.
Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo alle impostazioni.
Maggiori informazioni