Torna indietro

ARNALDO CAPRAI GRUPPO TESSILE - al museo Napoleonico di Roma

Martedì 10 febbraio il Museo Napolenico di Roma ha ospitato la proiezione del video clip che racconta il viaggio in Second Life della mostra "In quelle trine morbide"

11 febbraio 2009
ARNALDO CAPRAI GRUPPO TESSILE - al museo Napoleonico di Roma
Dopo l'esperienza di “The Big Bang”, la mostra che dal Museo Bilotti si é estesa a Second Life, i preziosi merletti dell'Ottocento della collezione Arnaldo Caprai, esposti al Museo Napoleonico dal 12 dicembre 2008 fino al 29 marzo 2009, sono diventati texture di un paesaggio invernale del Metaverso dove pattinare tra tunnel ricamati e alberi e colline foderate di morbide trine.
 
Martedì 10 febbraio alle 17.00 il Museo Napoleonico ha ospitato infatti la proiezione di un video clip girato in questa magica scenografia e, a seguire, un dibattito al quale sono intervenuti l’'Assessore alle Politiche Culturali e della Comunicazione Umberto Croppi, il Sovraintendente ai Beni Culturali Umberto Broccoli, il collezionista Arnaldo Caprai e la responsabile del progetto Musei in Comune 2.0 Marina Bellini. L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra l’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, la Sovraintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma, Zètema Progetto Cultura e Fondazione Valore Italia e include nel suo processo di comunicazione anche la condivisione di informazioni e materiali su blog.museiincomuneroma.it e la possibilità di scaricare foto e video dei musei suwww.youtube.itewww.flickr.com.
 
Chi "abita" il Metaverso sa che gli atelier di moda in Second Life sono una delle attività più affollate di creativi e di acquirenti, non a caso gli stilisti più famosi hanno in questa “sede” i loro negozi e il Made in Italy raccoglie un fortissimo seguito.
 
Ed è proprio in Second Life che il “merletto” ha trovato nuova vita grazie a tanti designer che hanno creato splendidi abiti utilizzando le texture originali dei merletti Caprai. L'evento, curato da Marina Bellini, allestito da Micaela Cini e coordinato da Patrizia Nofi per la parte fashion, è stato così raccontato in un video clip realizzato da uno dei migliori registi di Second Life: Adam Falco (aka FALCO Tomsen), che in Germania realizza anche film e video girati nel mondo reale www.youtube.com/user/FalcoEdv
 
Gli stilisti che hanno creato gli abiti di merletto in Second Life sono: Dadina Dosei, Anubis Hartunian, Ziamela Loon, Amanda Bolero, Patrizia Blessed, Brenda Clellon, Thera Taurog, MariaElena Barbosa, Elettra Gausman, Viviana Houston, Squinternet Larnia, Alatiel Malies, Traveller Bade, Pidria Bonetto, Katiuscia Vollmar, Sharon Kondor, Biabi Meili, Chianera Cioc, Mew Denimore, Ginevra Lancaster, Alba2 Rossini, Fanny Douglas, Cancer Bonetto, Alpes Boccaccio, Dolceluna Myoo, Klara Wako, Christy Hamer.
 
In occasione di FUTUROMA, manifestazione che raccoglie le celebrazioni per il Centenario del Futurismo, si stanno aggiungendo a questo elenco molti altri creativi e il 20 febbraio parteciperanno ad una performance dal titolo "FUTURfashion" reinterpretando, per il Metaverso, gli abiti di Depero e di Balla. Un evento visibile in quella data anche dagli schermi installati al Tempio di Adriano (blog.museiincomuneroma.it).

Altri eventi che potrebbero interessarti

17 maggio 2022 Leggi la notizia

THE JUICE PLUS+ - LIVE National Leadership Convention

Si è tenuta lo scorso 14 maggio a Milano presso il teatro Repower
29 marzo 2022 Leggi la notizia

EISMANN – Kick-off Meeting

In diretta dal Labirinto della Masone il tradizionale evento Eismann
25 marzo 2022 Leggi la notizia

AMWAY - AGER 2020: lo spirito imprenditoriale under 35 – scenari a confronto

Partendo dai dati del X Rapporto Globale Amway sull’Imprenditorialità (AGER), la tavola rotonda ha promosso una riflessione sull’evoluzione dello spirito imprenditoriale negli U35 e sul futuro de ...
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e ad analizzarne l'utilizzo. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo alle impostazioni.

Chiudendo questo banner si accettano unicamente i cookies tecnici necessari all’utilizzo del sito

Maggiori informazioni